Consigli: Pietra ricostruita

I panelli in finta pietra sono dei pannelli in resina e fibra di vetro che riproducono l’effetto anticato di un muro in pietra naturale. La tecnica si basa sulla riproduzione tramite calchi, di murature in pietra o in mattone utilizzando specifici processi industriali.
I pannelli in pietra, generalmente di formato 1m x 1m sono prodotti con resina poliestere, fibra di vetro e polvere di pietra naturale che si installano direttamente sulle pareti fissandoli con viti che vengono successivamente nascoste da un apposito stucco.
Posso essere un’alternativa al materiale naturale per la loro praticità e la possibilità d’impiego che offrono.


Facili da installare con giunzioni che sono facilmente mascherabili con dello stucco, ma proprio queste giunzioni diventano il “tallone d’Achille” di questi pannelli, perché a causa dei normali assestamenti strutturali continuano a fessurarsi, rendendo necessaria una continua manutenzione.
Il punto di forza dei pannelli in finta pietra è rappresentato comunque dal peso, caratteristica che rende i pannelli in pietra ideali per applicazioni ad altezze elevate.

Uno svantaggio dei pannelli in finta pietra è rappresentato dalla scarsa resistenza agli impatti. Determinati urti, possono compromettere la struttura del pannello, creando delle “crepe” e rendendo necessaria la completa sostituzione del singolo pannello in finta pietra. Infine, essendo realizzati con resina, fissati tramite delle viti e non permettendo la traspirabilità dei muri, diventano un ottimo incubatore di muffe e umidità di risalita, umidità che spesso trovano sfogo all’interno delle abitazioni.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *