Consigli: Materiali alternativi per l’arredamento esterno

I mobili da esterno devono possedere alcune caratteristiche imprescindibili, come la resistenza all’usura, ai danni da sole, alle intemperie, per garantire una certa inalterabilità nel tempo nonostante l’esposizione. I materiali di tavoli, sedie e qualsiasi cosa debba stare all’aperto, vanno scelti con cura, magari investendo qualche soldo in più per avere la certezza della loro massima durata e anche una garanzia maggiore sulla qualità e funzionalità.
Analizziamo i materiali alternativi al legno:

PLASTICA
Grazie alla sua leggerezza è molto utilizzata nell’arredo degli ambienti esterni. Il materiale maggiormente utilizzato in questi casi è la resina sintetica colorata, stampabile in varie forme e decorabile con diversi effetti che la fanno somigliare ad altri materiali come il marmo, il legno e i vimini.
La plastica permette quindi di ottenere, con una spesa ridotta, un ottimo effetto estetico, e anche una buona resistenza, consentendovi di non coprire i vostri arredi durante la stagione invernale.

Tra i più utilizzati per l’arredo sono:

-Polietilene
Resistente a raggi UV, nebbie saline, agenti atmosferici

-Polietilene rotazionale
Permette di realizzare prodotti di grandi dimensioni e senza scarti. Buona resistenza e spessori uniformi.

-Polipropilene
Antigraffio, antimacchia, antistatico e resistente a calore e abrasioni. Dev’essere pulito soltanto con l’acqua.

METALLO
È un elemento molto usato per l’arredamento dei giardini, poiché è indeformabile, resistente, non assorbe i liquidi o i detergenti, quindi molto igienico. Oggi con i moderni trattamenti è resistente alle intemperie, infatti, è sottoposto a zincatura (bagno in vasche piene di zinco), oppure a fosfatazione (copertura sottile di fosfato) o ancora copertura grazie a vernici epossidiche, le quali aderendo bene alla superficie, la permeabilità.

Tra i più utilizzati troviamo:

-Lega di ferro e carbonio
Resistente, garantisce resistenza alla corrosione a ai graffi

-Alluminio
Trattato con un particolare processo blocca l’ossidazione

-Lamiera
Grande versatilità nel creare forme tridimensionali

-Rame
Antiruggine e resistente agli agenti atmosferici, riciclabile e facile da mantenere e pulire.
Lo svantaggio è che tende a cambiare colore nel tempo.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *