pavimenti-in-legno-per-esterni-consigli-per-la-scelta-e-la-posa-in-opera-480x280

Consigli: Pavimenti per esterni in legno

Vuoi rendere la tua casa ancora più accogliente?
Cambia arredamento al tuo giardino partendo da una nuova pavimentazione esterna; se vuoi valorizzare la tua vita outdoor il legno è il materiale ideale.


Versatile, adatto ad ogni spazio e decisamente ecologico, è un elemento naturale che trasmette serenità, benessere con un tocco di eleganza per creare luoghi accoglienti e chic.
Il pavimento in legno è costituito essenzialmente da due tipologie di formato: piastrelle, mattonelle o quadrotti vengono utilizzati per terrazzi, patii, pergole o gazebi; listoni o decking, invece, sono ideali per rivestire grandi superfici anche irregolari, bordature di giardini e piscine, hanno una finitura superficiale graffiata che li rende antiscivolo.
Qualunque sia la tipologia scelta, la pavimentazione in legno si integrerà alla perfezione con l’ambiente esterno regalando un tocco di naturalezza a tutta la casa; l’intero progetto dovrà essere coordinato con gli spazi verdi tenendo conto dell’illuminazione e del sistema di irrigazione e diventando, così, un prolungamento dello spazio abitativo.

Teak, Ipè, Redwood, oppure legno Bangkirai o WPC – Wood Plastic Composite, materiale realizzando unendo legno e fibre plastiche, che ha l’aspetto del vero legno ma non richiede manutenzione, è riciclabile ed ecologico. Unica accortezza per la pavimentazione in legno è trattare preventivamente il materiale con fissativi e vernici per evitare che l’esposizione prolungata al sole e alle intemperie rovini il legno.

 

trenta-esempi-di-muri-in-legno-10-540x360

Consigli: Pareti in legno

Le pareti in legno rappresentano un'alternativa sempre più proposta e ben considerata dal mondo dell'interior design. Se nelle strutture montane esse si definiscono come una normale forma d'arredo e di rifinitura, la loro diffusione alle aree metropolitane è di introduzione più recente, in quanto ad esse si sono sempre preferite le soluzioni murarie.

Il legno è un materiale pregiato e vivo, Il legno si propone in natura in tante varianti, dalle scure e profonde tonalità dei legni africani fino alla leggerezza dell'abete e al calore del legno di ciliegio capace di donare sensazioni di fusione con la natura di carattere eccezionale.
L'impatto visivo del legno è inoltre estremamente riposante, in quanto esso evoca situazioni legate ai boschi e in generale alla natura più incontaminata. Anche il senso del tatto partecipa alla scelta di pareti realizzate in legno, in quanto la sensazione di toccare una superficie legnosa si pone diametralmente opposta alla freddezza delle soluzioni murarie.

La scelta di applicare le pareti in legno nella propria abitazione non solo apporta ad un primo impatto visivo pregio e sobrietà, ma si pone come terreno fertile per una scelta d'arredo libera e incondizionata.
A seconda dello stile preferito, le pareti in legno possono essere infatti completate con elementi d'arredo dallo stile più diverso. Se ad esempio si ama lo stile minimalista, elementi e complementi possono essere scelti in metallo, donando all'insieme un risultato di sobria eleganza.
Se lo stile preferito incontra tratti classici, anche gli elementi inseriti possono essere proposti in legno, prestando in questo caso molta attenzione alla cromia dello stesso, per evitare sovrapposizioni di tinte non armoniche nell'insieme.

Se invece si ama lo stile romantico o shabby, le pareti in legno rappresentano un interessante punto di partenza, in quanto esse possono essere definite con elementi in stile, magari declinati in tinte polverose, oppure realizzate in bianco ottico.
Una soluzione molto amata e recentemente riproposta, vede l'impiego del legno solamente per metà delle pareti della stanza, destinando alla parte superiore, solitamente in una porzione della metà, la stesura di carta da parati di ultima generazione, splendida nelle grafiche ed estremamente piacevole sotto il punto di vista estetico.

 

parquet stampato effetto tappeto

Consigli: Parquet decorato

Abbiamo visto i pregi del parquet e come sia possibile rinnovare qualsiasi stanza attraverso un parquet colorato -di ultima tendenza. Ma si sta facendo strada anche un nuovo metodo: il parquet decorato.

Grazie alle moderne tecnologie si possono trovare parquet disegnati, stampati, intarsiati o con decorazioni in rilievo che prevedono l’inserimento a contrasto di altri materiali come la pietra.
Questo tipo di pavimento è capace di creare grandi suggestioni, sia tattili che visive. È possibile ricreare la forma di un tappeto, mettere in evidenza una particolare zona della stanza o creare trame tridimensionali.

Come sceglierlo?
Innanzitutto bisogna considerare le dimensioni della casa. Per ambienti piccoli e poco luminosi infatti si dovrebbero scegliere decorazioni semplici e tono su tono. Le grandi decorazioni sono adatti ad ambienti di grandi dimensioni. Per quanto riguarda le pareti, è consigliabile dipingere le pareti con colori neutri per mettere in risalto la particolarità del pavimento. Anche per questo motivo l’arredamento deve essere essenziale, qualunque stile sia stato scelto, in modo da non sovraccaricare visibilmente la stanza.

Il parquet decorato risulta perfetto per gli ambienti open-space o nei loft.

parquet colorato melange

Consigli: Parquet colorato

Il parquet negli ultimi anni ha subito un’evoluzione al classico pavimento. La gamma di scelta è oggi più che mai ampia, adattabile a qualsiasi gusto ed esigenza.
Il parquet colorato (o decorato) è la nuova tendenza del momento, attraverso colori accesi o tenuti e decorazioni di ogni tipo, ci si può sbizzarrire creando ambienti unici e originali.

Non esiste infatti tinta che non posa essere utilizzata per il parquet, ormai molte ditte hanno introdotto nei loro cataloghi colori dai classici a quelli di tendenza. Oggigiorni è possibile, per esempio, avere un parquet in tinta con i mobili e il resto dell’arredamento. Le possibilità sono infinite.
Ma non solo, ora è possibile abbinare anche colori di diversi parquet con il risultato di avere una stanza unica e irripetibile.

Come sceglierlo?
Avendo un forte impatto estetico, è bene armonizzare il suo colore con il contesto della casa.
Principalmente bisogna tenere conto di tre fattori:
la luminosità dell’ambiente, la grandezza della stanza e infine il colore delle pareti.

8

Consigli: Pannelli OSB

I pannelli OSB sono un materiale altamente versatile che permette di realizzare pressoché qualsiasi cosa sia per gli interni domestici che per i negozi e locali.

Ottenuti da diversi strati di trucioli di legno incollati, sono venduti sottoforma di pannelli pretagliati o disponibili al mq. Il pregio principale è il basso costo, dettaglio che aumenta quando si pensa che sono anche degli ottimi isolanti termici. Solidi, leggeri e indeformabili, si prestano a qualsiasi ambiente.

Se lasciato al naturale, l’OSB si presta ad ambienti nuovi e per giovani, ma soprattutto per chi ama un’estetica rustica-industriale. Grazie alla versatilità di questo materiale è possibile realizzare piccoli elementi di arredo fino a intere pareti o pavimenti.

quanto-costa-il-parquet-sostituzione-by-onlywood

Consigli: Parquet

Il parquet è un elemento naturale che si modella nel tempo personalizzando e rendendo ancora più confortevole la nostra casa che comunica una piacevole sensazione di calore adattandosi ad ogni tipo di ambiente anche se bisogna fare attenzione. Si graffia facilmente e non deve essere bagnato molto o c’è il rischio che si gonfi e si sollevi. Inoltre, in molti casi non permette l’utilizzo del riscaldamento a pavimento.

Per decidere se utilizzarlo nella propria casa si devono avere chiari vantaggi e svantaggi del parquet in casa, ma sapere che sono anche legati al diverso tipo di parquet.

PARQUET MASSELLO
Questo tipo di parquet, definito anche tradizionale o classico, è formato da una sola essenza legnosa. Resistente all'usura, può essere rinnovato più volte nel corso del tempo e di ritornare come nuovo. Non viene però venduto già pronto per la posa, ma prima deve essere lucidato e verniciato, per questo motivo richiede più tempo e spesso l'intervento di un professionista. Questo dettaglio fa alzare il prezzo rispetto ad altri tipi di parquet. 
Non è compatibile con il riscaldamento a pavimento.

PARQUET PREFINITO
È il tipo di parquet oggi più diffuso. Si chiama prefinito perché si acquista già levigato e lucidato, quindi già pronto per la posa che si dimostra così più veloce abbattendo il costo finale.
Formato da due strati: quello visibile è composta da legno nobile, mentre la parte sottostante da legno non pregiato che ha solo la funzione di supporto.
Questo tipo di parquet ha una durata minore rispetto al massello e ha un minor potere isolante, il pregio che lo contraddistingue è la capacità di assorbire le variazioni di umidità e temperatura in modo eccellente.

PARQUET LAMINATO
Questo tipo di pavimento non è un vero e proprio parquet trattandosi di un pannello, composto da fibre di legno e resina su cui viene presso-infuso un foglio decorativo che riproduce l’essenza legnosa.
Tra i pregi sottolineiamo la facile posa e l’economicità del prodotto. Richiede una scarsa manutenzione ed è resistenza ai graffi e all’usura grazie ad un film trasparente di resina che protegge il foglio decorativo.
Mentre gli svantaggi si possono ridurre alla bassa resistenza al calore nel caso non si acquisti un pannello di alta gamma.

belgraveslondon4

L’interiorizzazione dell’esterno


Un ambiente caldo e rilassante per questo spazio comune.
Il calore emanato dalla struttura principale del legno si fonde con le pareti verdi. Il contatto con l’ambiente esterno è amplificato dall’enorme lucernario con travi a vista posto sopra tutta la sala.
Anche la scelta delle poltroncine -tipiche per l’utilizzo esterno e da campeggio- contribuiscono a creare una sensazione di rusticità pur mantenendo l’eleganza e il comfort di un ambiente interno.
Per l’illuminazione è stata scelta un tipo
 a sospensione composta da globi di vetro posti solo sulle pareti laterali in modo da avere una sala dalla luce soffusa e nello stesso tempo, mettere in luce la bellezza del verde naturale delle pareti.

logo_stchri_soc2

Ceramica & Parquet

Legno e ceramica si incontrano in questo pavimento per creare una fantasia unica e particolare riuscendo a dare carattere e movimento grazie all’utilizzo di piastrelle esagonali di ceramica che si incastrano perfettamente con le lastre di parquet.
Un ottimo esempio di come è possibile vivacizzare una pavimentazione portando un elemento innovativo in qualsiasi stanza della casa amalgamando due “durezze” differenti per creare un’unica fantasia.

logo_stchri_soc2

Bagno – design e ottimizzazione dello spazio


L’utilità e il design si alleano per creare questa parete capace inoltre di offrire  uno spazio utile per i prodotti da bagno. Uno stile unico e ordinato in grado di mettere in evidenza uno spazio altrimenti penalizzato sia dal colore primario che dalla grandezza dell’ambiente. Si è riusciti ad ottimizzare lo spazio dandogli carattere con il semplice uso del legno.
Altro elemento di spicco è la vasca incassata dalla forma geometrica che spezza con il calore emanato dalle travi.