Legno

Il legno fino a pochi anni fa veniva pensato esclusivamente per il rivestimento di pavimenti in parquet o rivestimento anche di pareti ma solitamente lo si associava alle baite di montagna. Con l’avvento del design contemporaneo abbiamo visto che questo materiale naturale è stato riproposto in diverse forme e colorazioni.

Dal taglio vivo per contesti più country, dove i singoli pezzi vengono accostati in modo casuale per riprodurre la naturalezza e le caratteristiche essenziali del legno stesso, a linee semplici e levigate in contesti più moderni.  Altro importante dettaglio nella scelta riguarda la colorazione del legno; vengono selezionati tronchi a colorazione giallastra, tendente al grigio o al rosso a seconda della sensazione che si vuol trasmettere alla stanza.

Quando diventa difficile reperire la colorazione desiderata si può ricorrere alla colorazione con prodotti specifici che facciano trasparire le venature così da non perdere l’essenza del legno.
Essendo un materiale morbido è facile modellarlo per adattarlo alle varie esigenze. Ad esempio se vogliamo appendere un quadro o una televisione alla parete, è possibile farlo grazie a specifici ancoraggi che permettono di non rovinare la parete ed essere esteticamente in linea con il contesto.